SERATA DI CONFERME E DI SORPRESE...

Somma Lombardo, 5 Giugno 2018 - Giro di boa di questo gran bel Giro del Varesotto 2018 in quel di Somma Lombardo dove da ben 17 anni la Podistica Mezzanese propone questa serale sempre ben organizzata e oramai diventata una classica del circuito.

Dopo 3 tappe corse a tutta la stanchezza inizia a serpeggiare tra i 257 girini rimasti in gara (dei quali 215 competitivi e 42 non comp), al punto che nella citta' dei 3 leoni (come definita Somma Lombardo) le sorprese non mancheranno. Ma partiamo con ordine...

Stasera sotto il rinomato Santuario della Madonna della Ghianda siamo ancora in tantissimi, ben 748 partecipanti tra minigiro (66 bambini) e giro dei pi grandi (280 classificati competitivi + 72 non competitivi e staffette con chip + 330 non competitivi di giornata), ennesima conferma che questo Giro piace sempre tanto, GRAZIE A TUTTI!

La serata di gare si aperta come sempre con le gare del minigiro, con il due volte Campione del Mondo Genny Di Napoli pronto ad accogliere i nostri campioncini in erba impartendo loro qualche consiglio su stile di corsa e stretching, Grande Genny sei sempre davvero unico!

Sul lato agonistico i risultati completi dei ragazzi iscritti al circuito e quindi con il chip li trovate QUI, dove si confermano vincitori le maglie rosa di Marco Franceschini (Atl. La Fornace) e Marta Durani (Cardatletica, entrambi esordienti C), Cristian Pierobon (Atl. La Fornace) e Amelia Inglese (Cardatletica, esordienti B) e Andrea Rivolta (Pol. Bienate Magnago Es. A) mentre nella esordienti A Femminile sono Alice Casagrande (Atl.Malnate) e Virginia Olivieri ad imporsi sulla maglia rosa Giulia Galli (Pro Patria ARC), complimenti a loro e a tutti i 66 bambini che anche stasera hanno dato vita al Minigiro del Varesotto!

Poi alle 20,30 la volta del Giro lungo, come da tradizione pochi istanti prima del via vengono presentati al pubblico i primi 5 uomini e le prime 5 donne della classifica generale, e poi... BANG! Si parte... con il percorso che rimane immutato rispetto alle ultime edizioni, un anello ondulato di km. 5,030 sul quale un anno fa s'imposero Andrea Soffientini in 15'41" e Sara Dossena in 16'35" (entrambi con nuovo record del percorso).

Al traguardo volante CRAZY PUB posto dopo 400 metri dal via, la maglia rosa Soffientini a transitare per primo su Augusto Schirosi dell'Atletica San Marco e Simone Toffano dell'Atl. Casorate, con il primo che si aggiudica un premio messo in palio dal noto Pub di Casorate ed un abbuono di 10" in classifica generale, mentre gli altri due un abbuono di 5" (Schirosi) e 3" (Toffano).

>

Poi Soffientini decide di non strafare pilotando per meta' gara un gruppetto di una dozzina di atleti sul piede dei 3'16" al km.

Nel finale la maglia rosa allunga solitario verso il traguardo che lo vedra' vincitore nel tempo di 16'26", alla media di 3'17" al km.

Alle sue spalle concludono i due leoni del '69 che insieme hanno vinto 10 Giri su 20 edizioni e ben 32 vittorie di tappa: Marco Brambilla (Atl. Casorate, nella foto il suo arrivo in 16'34") e Fabio Caldiroli (Corradini, 16'58"), con quest'ultimo che ora conquista il podio nella generale, in quanto (prima sorpresa della serata) il diretto rivale Andrea Erario costretto al ritiro a causa di una brutta febbre che lo ha debilitato negli ultimi giorni.

Poi a seguire quarto posto per il mai domo Augusto Schirosi (Atl. San Marco, 17'02" e 3 SM45), quinto Nicola Borlin (Cus Pro Patria, 17'04"), sesto Mattia Grammatico (Cus Insubria Eolo, 17'05"), settimo Diego Giacomini (Casorate, 1 SM40 in 17'06" e che sale al 5 posto nella generale del circuito), ottavo Simone Toffano (Casorate,17'12"), nono Fernando Coltro (Valbossa, 17'45") e decimo Claudio Savoldi (Atl. OSG Guanzate, 1 SM50 in 17'28") .

I risultati completi li trovate QUI. dove segnialiamo l'uscita di scena per infortunio di Stefano Moriggi (Atl. Gallaratese, occupava il 14 posto assoluto e 6 SM45), mentre nella SM55 (dove il leader Giacomo Lia si conferma primo della classe) il casoratese Massimo Negrato (in 18'46") precede i diretti rivali di classifica Gianluigi Milan (18'49") e Francesco De Palo (18'50"), mentre nella SM60 s'impone il trecatese Manuel Da Costa (in 20'05") su Paolo Mantegazza (20'09") e Umberto Marino (20'15"), solo quarto il leader della generale Giorgio Girardi (20'18") che pero' conserva ancora la leadership per soli 9 secondi su Mantegazza.

In campo femminile conquista la vittoria la piu' fresca competitiva di giornata Lisa Migliorini (Runner Team '99, in 18'51") sulla leader del circuito Marta Latino (Atl. Casorate, 18'54"), mentre conquista il terzo posto e il secondo nella generale Rosanna Urso dell'Athlon Runners (in 19'00") precedendo la diretta rivale di classifica Valentina Dameno (Atletica Ovest Ticino, 19'46") che, altra sorpresa della serata, cede ben 46 secondi alla campioncina biancorossa.

Poi a seguire nell'ordine quinta una rimontante Barbara Pavan (Valbossa, 20'13") sesta Stefania Pulici (GS Zeloforamagno, 20'21", settima Nicole Caironi (Atl. OSG Guanzate, 20'22"), ottava Lorena Strozzi (Casorate, 20'30" e che cede il 5 posto nella generale alla Pavan per soli 4 secondi) nona Nadia Guffanti (PBM 20'31") e decima Marta Dani (Valbossa, 20'46"), mentre nella non competitiva Valeria Mandatelli (22'23") primeggia e allunga in classifica sulle dirette rivali Elena De Pretto (23'54") e Daniela Montinaro (in 31'33"), complimenti a tutte voi e a tutte le girine di questo gran bel Giro!

Per quanto riguarda la classifica generale, dopo la quarta tappa Andrea Soffientini e Marta Latino vestono sempre piu' la maglia rosa con il primo che ora ha un vantaggio di 3'15" su Brambilla e 5'08" su Caldiroli, mentre Marta conduce con un vantaggio di 1'11" sulla Urso a 1'54" sulla Dameno. Le classifiche generali le trovate QUI, mentre quelle divise per categoria sono QUI.

Invece per la classifica del traguardo volante, vince matematicamente la maglia CRAZY PUB Andrea Soffientini (con 11 punti), secondo posto per Secchiero e Schirosi (4 punti), terzo Giacomini (3 punti), quarti Erario e Toffano (1 punto).

Al termine di questa bellissima serata sportiva un grazie di cuore giunga agli organizzatori della Podistica Mezzanese che hanno dato vita ad un'altra bella tappa del Giro, ancora GRAZIE a tutti i soci dell'Atletica Casorate che anche stasera si sono impegnati a dirigere ogni cosa, alle due voci di questa serata sempre molto coinvolgenti e professionali quali Andrea Basoli e Daniele Bonesini fino alle foto della manifestazione curate da Stefano Simioni e che potete trovare sul sito del Giro. A breve metteremo anche il video on line della corsa. Ora abbiamo tre giorni di pausa e poi... Viaaaa! Pronti a correre a tutta per le strade di Quinzano (QUI la presentazione) per la 5^ tappa del Giro 2018 dove divertimento e amicizia saranno sempre assicurati!

Antonio Puricelli