A SOFFIENTINI E LATINO IL GIRO 2018

Ultimo atto di questo 20° Giro del Varesotto a Casorate Sempione, dove dal Giugno 2011 fa da passerella conclusiva a questa manifestazione. Purtroppo la festa è stata un po' rovinata dal violento acquazzone che si è scagliato su Casorate e dintorni dalle prime ore del pomeriggio fino a sera, mettendo a serio rischio lo svolgimento di quest'ultima tappa, ma alla fine tutto è andato per il verso giusto con i 400 corridori intervenuti che si sono divertiti e che hanno onorato quest'ultima tappa della corsa rosa 2018.

Un GRANDE GRAZIE DI CUORE giunga a tutti voi cari Girini, anima, cuore e patrimonio di questa manifestazione, anche quest'anno siete stati tutti fantastici!

Ed un altro GRANDE GRAZIE giunga alle societa' organizzatrici delle tappe (Atletica Casorate, GS Prealpino, Runners Quinzano e Podistica Mezzanese) e a tutti i soci dell'Atletica Casorate che hanno fatto il “lavoro sporco”, dietro le quinte, che spesso non si vede ma che è fondamentale. E' grazie al vostro prezioso apporto che una manifestazione del genere puo' continuare ad andare avanti senza sbavature e che rende il Giro ancora unico e inimitabile, GRAZIE DI CUORE A TUTTI!

Ed un Grazie di cuore giunga anche i nostri infaticabili speaker (Andrea Basoli, Andrea Maltagliati e Daniele Bonesini per le tappe di Somma e Quinzano) che hanno diretto ogni cosa in modo impeccabile e coinvolgendoci tutti con la loro allegria, GRAZIE RAGAZZI!

La serata casoratese si è aperta con le premiazioni del Minigiro, in quanto l'ultima tappa è stata annullata per le avverse condizioni atmosferiche (alle 19,30 pioveva a dirotto con la pista di atletica per buona parte allagata.

Le classifiche finali le trovate QUI, con Padrino della premiazione il due volte Campione del Mondo Genny Di Napoli che ha premiato tutti i campioncini classificati. Vittoria finale e la maglia rosa per i giovani Marco Franceschini (Atl. La Fornace) e Marta Durani (Cardatletica, entrambi esordienti C), Cristian Pierobon (Atl. La Fornace) e Amelia Inglese (Cardatletica, esordienti B), Andrea Rivolta (Pol. Bienate Magnago Es. A) e Giulia Galli (Pro Patria ARC), complimenti a loro e a tutti i bambini che nel corso delle varie tappe hanno dato vita al Minigiro del Varesotto!

Poi alle 20,30 è stata la volta del Giro lungo, e come da tradizione pochi istanti prima del via vengono presentati al pubblico i primi 5 uomini e le prime 5 donne della classifica generale, dove tra le donne c'è il gradito rientro della nostra Signora del Giro, Claudia Gelsomino, vincitrice di ben 5 edizioni con 31 vittorie di tappa, e che in ripresa da un infortunio non ha voluto mancare anche quest'anno ad almeno una prova, Grazie Claudia!

Poi... BANG! Si parte a tutta, e subito a 400 metri dal via c'è il traguardo volante ad attendere la maglia rosa che anche stasera non fa sconti a nessuno vincendo un'altra bottiglia di birra offerta dal Crazy Pub.

Il percorso rimane immutato rispetto ad un anno fa, un anello ondulato ma rettilineo (con solo 7 curve) di km. 5,050 sul quale nel 2017 s'imposero Stefano Bianco in 15'25" e Claudia Gelsomino in 17'22".

Dopo il T.V. Soffientini scappa via dagli altri con il passare dei minuti, conquistando così la sua sesta vittoria su sei gare (la 13^ in tre edizioni del Giro) nel tempo di 15'37" alla media di 3'05" al km, complimenti e chapeau grande Andrea!

Alle sue spalle conquista la piazza d'onore Marco Gattoni (Sport Project Vco, 16'06") con terzo posto per Ederuccio Ferraro (16'07"), che precede nell'ordine Alessandro Bossi (GP Garlaschese, 16'11") e Marco Brambilla (Atl. Casorate, 16'14")

Poi a seguire sesto Jacopo Caracci (16'27"), settimo Federico Sinigaglia (Cus Pro Patria, 16'32"), ottavo Diego Giacomini (Casorate, 1° SM40 in 16'33), nono Simone Toffano (Casorate,16'38") e decimo Augusto Schirosi (San MArco, 16'39") .

I risultati completi li trovate QUI.

In campo femminile conquista la vittoria Claudia Gelsomino (Cardatletica, 17'59" media 3'36") sulla leader del circuito Marta Latino (Atl. Casorate, 18'26"), mentre conquista il terzo posto Rosanna Urso dell'Athlon Runners (in 18'49") precedendo Valentina Dameno (Atletica Ovest Ticino, 19'14") e Barbara Pavan (Valbossa, 19'42"), complimenti a tutte voi e a tutte le girine di questo gran bel Giro!

Per quanto riguarda la classifica finale di questo 20° Giro del Varesotto, Andrea Soffientini e Marta Latino conquistano la maglia rosa con il primo che vince il suo terzo giro di fila alla media di 3'07" al km. con un vantaggio di 5'02" su Brambilla (al suo 15° podio su 20 edizioni, 6 vittorie 4 secondi posti e 5 terzi posti), e 7'38" su Augusto Schirosi (l'anno scorso concluse al 7° posto assoluto), mentre Marta vince il suo 1° Giro, dopo il 3° posto nel 2015 e il 2° nel 2016, con un vantaggio di 1'47" sulla Urso e 3'34" sulla Dameno. Le classifiche generali le trovate QUI, mentre quelle divise per categoria sono QUI.

Invece per la classifica del traguardo volante, vince la maglia CRAZY PUB Andrea Soffientini (con 17 punti), secondo posto per Schirosi (5 punti), terzo Secchiaro (4 punti).

Nel frattempo informo che sono già disponibili on line un servizio fotografico curato dal nostro Stefano Simioni sul sito del GIRO (fonte delle foto del presente articolo che ringrazio per il suo prezioso contributo nel corso di tutto il Giro) mentre a breve metteremo on line anche il video della corsa.

In conclusione di questa bella serata anche se un po' bagnata, desidero ringraziare tutti i 400 partecipanti di questa 13^ edizione della Serale di San Tito di Casorate, tutti i soci dell'Atletica Casorate che hanno dato una mano ai ristori, sulle strade ed in ogni occasione per far si che tutto andasse per il verso giusto. Un grazie di cuore vada anche alla Pro Loco di Casorate che ci ha ospitato, ai Volontari della Protezione Civile di Casorate, ai Volontari sulle strade e a quelli della Croce Rossa di Gallarate, al Sindaco Dimitri Cassani e all'Amministrazione Comunale di Casorate per il Patrocinio e il sostegno dimostrati anche in questa occasione, all'amico e Campione Genny Di Napoli per la sempre gentile disponibilita' ad intervenire alla nostra festa, al sempre piu' professionale e preciso servizio di rilevazione tempi a cura di OTC SRL, agli Sponsor EOLO, Ortofrutta Negrelli di Cassano Magnago, CRISTAL COOP, FisioKinesis di Cardano, MySilca di Somma e Ristorante La Quercia di Case Nuove e PU.MA SPORT che ci hanno sostenuto stasera e nel corso delle sei tappe, ai Giudici Fidal e a tutte le persone che sono intervenute questa sera e nel corso delle sei tappe.

Il Giro 2018 termina qui, ora abbiamo 11 mesi per preparare nel migliore dei modi quello numero 21, e gia' ci sono in pentola delle novita' che vorremmo proporvi per l'anno a venire, ad esempio allargare la griglia top50 anche ai primi 3 di ogni categoria competitiva (maschietti SM50-55-60-65), ai primi 5 non competitivi e alle staffette che corrono sotto i 4'00" al km. Probabilmente avremo anche qualche novita' di tappa e valuteremo con voi se inserire uno scarto finale per tutti. Per il momento GRAZIE DI CUORE A TUTTI, SIETE STATI SPLENDIDI e... ci vediamo nel Maggio 2019 con il 21° GIRO DEL VARESOTTO!

Antonio Puricelli