Giro 2019 - Tappa 1 - Cardano al Campo

In 800 di corsa nel ricordo di Laura Prati.

Cardano al Campo, 21 Maggio 2019 - Parte forte la 21^ edizione del Giro Podistico del Varesotto: infatti per la prima tappa di Cardano al Campo sono stati 800 i partecipanti alla corsa dedicata alla memoria di Laura Prati e giunta alla sua settima edizione.

 

Una serata finalmente soleggiata con 18°C di temperatura, il maggiore coinvolgimento delle scuole, la città di Cardano e il blasone che negli anni ha sempre riscosso il Giro, sono stati gli ingredienti fondamentali per il successo di questa bella festa sportiva che ha visto correre bambini nati nel 2018 fino al mitico Giulio Dorigo lo "svizzero" della classe 1936 che anche a questo Giro non vuole mancare, complimenti e grazie a tutti!

MINIGIRO

Ad aprire la serata di corse ci hanno pensato i 60 bambini del Minigiro che si sono cimentati sulle distanze a loro dedicate (100m per i bambini nati negli anni 2014-2018 e 400m per quelli nati negli anni 2008-2014), complimenti e bravissimi!

GRUPPO

Alle 20,30 parte la corsa di 5km e subito i top runners sgranano il folto plotone degli atleti lungo il rettilineo viale Borromeo. Il percorso è identico a quello proposto nel 2015, di 4850 metri certificato e misurato FIDAL sul quale s'imposero le allora maglie Ronnie Fochi (in 15'08") e Claudia Gelsomino in (16'59").

SOFFIENTINI WIN

La gara maschile vede primattore la maglia rosa degli ultimi 3 anni Andrea Soffientini dell'Azzurra Garbagnate che parte subito spedito nella sua cavalcata solitaria che lo porterà a tagliare per primo il traguardo in 14'52" alla media di 3'03" al km. aggiudicandosi la vittoria, la maglia rosa e la medaglia d'argento alla memoria della Sindaca a cui è dedicata la manifestazione.  Bisogna fare tanti complimenti a questo ragazzo che nel weekend appena trascorso ha corso gli italiani dei 10mila metri in pista a Monselice (conclusi al 10° posto in 30'52") e poi la mattina seguente a Cernusco sul Naviglio la mezza maratona (conclusa al sesto posto in 1h13.34 sotto l'acqua e su di un percorso tortuoso).

"Sono in forma anche se un po' stanchino..." le sue prime parole all'arrivo, anche se la sua voglia di correre è sempre tanta!

PODIOM

Alle sue spalle, distanziato di 44 secondi conclude Fabio De Angeli del GS Daini Carate B., atleta già in passato protagonista al Giro con 2° posto assoluto nel 2014 (a soli 27 secondi dal vincitore Fochi) e che in pratica ha corso da solo tutta la gara all'inseguimento del battistrada.

Lotta invece piu' accesa per il terzo posto con un gruppetto di sei uomini che si sono dati battaglia fino all'ultimo sull'anello cardanese, dove alla fine nel finale ha visto prevalere il casoratese Diego Giacomini (in 15'54" e 4° assoluto nel Giro 2018) sul cardatleta e suo coach Luca Filipas (15'57") poi a seguire quinto Simone Toffano Atl.Casorate, 16'01"), sesto Marco Brambilla (16'02"), settimo Matteo Bosco (Cardatletica, 16'04"), ottavo Simone Mascheroni (Virtus Atletica, 16'09"), e poi ancora  nono Alberto Rossi (GPA Arsaghese, 16'31") e decimo Marco Tiozzo (Azzurra Garbagnate, 16'32").

Si corre sempre molto forte al Giro del Varesotto, basti pensare che per entrare nei primi 100 bisogna sempre correre sotto i 4'00" al km., il 1° SM50 Marco Brambilla è giunto 6° in 16'02" (media 3'18" al km.), i primi 3 SM55 (Giacomo Lia, Massimo Negrato e Gianluigi Milan) hanno concluso sotto i 3'43" al km., il primo SM60 (Francesco Mazzilli ) a 3'50", e il primo SM65 (Giuseppe Macchi) a 4'00" al km , mentre nella non competitiva il primo assoluto (Andrea Pezza ) ha concluso in 17'50" alla media di 3'39" al km. complimenti a tutti!

I risultati completi li trovate QUI.

LATINO WIN

In campo femminile conquista la vittoria la maglia rosa 2018 Marta Latino (Insubria Sky Team) nel tempo di 17'52" (media 3'40") che pero' deve tirare fino all'ultimo per non farsi superare dalla favorita della vigilia Cecilia Curti del Cus Insubria (seconda in 17'56"). Sarà una bella lotta tra le due atlete nei prossimi appuntamenti, anche se la Latino ha già preannunciato che non sarà presente a tutte le tappe per cui...

PODIOF

Conquista il gradino piu' basso del podio la 2^ classificata del Giro 2018 Rosanna Urso (Atl. Arcisate, 18'33" il suo tempo) che pero' quest'anno presenziera' solamente a qualche tappa, per cui virtualmente conquista il podio nella generale Barbara Gloria Benatti (Cus Insubria, 4^ in 18'33") anche lei già protagonista in passato della manifestazione (2^ assoluta nel 2014 e 3^ nel 2013), precedendo di soli 4 secondi l'agguerrita Stefania Pulici (Brontolo Bike, 18'37").

Poi nell'ordine sesta Marta Dani (Valbossa, 19'17"), settima Sofia Barbetta (Valbossa, 19'36"), ottava Alessia Crivellaro (Atl.Casorate, 19'49"), nona Mara Minato (Casorate, 20'21") e decima Lorena Strozzi (Casorate, 20'45"). Anche tra le donne il livello è qualitativo con le prime 10 atlete che hanno corso sotto i 4'16" al km, e le prime 25 sotto i 5'00".

SOFF ROSA

Per quanto riguarda la classifica generale, dopo la prima tappa Andrea Soffientini e Marta Latino vestono la prima maglia rosa di questa nuova edizione del Giro con il primo che ora ha un vantaggio di 44 secondi su De Angeli con terzo posto per Giacomini a 1'02" , mentre la Latino conduce con un vantaggio di 4" sulla Curti, terza la Benatti a 40".

Un album fotografico della manifestazione curato dal socio Stefano Simioni (fonte delle foto del presente articolo e che ringrazio) lo potete trovare sul sito www.girodelvaresotto.it mentre un filmato della corsa realizzato da Silvia lo trovate qui sotto.

https://youtu.be/bbfBlVdWBXk

A conclusione di questa bellissima serata cardanese desidero ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato ad organizzare l'evento: dall'Amministrazione Comunale di Cardano al Campo, al Comando Vigili, ai Volontari del Gruppo Exodus, a tutti i soci dell'Atletica Casorate e della Ciclistica Cardanese che ha ospitato l'evento, agli sponsor che hanno sostenuto l'evento in primis Coop Lombardia ed Enrico Pozzi Financial Advisor. Un grazie di cuore giunga ai nostri speaker Andrea Basoli e Andrea Maltagliati che hanno saputo coinvolgere a dovere pubblico e partecipanti, Grazie di cuore a tutti!

Ora non c'è il tempo di tirare il fiato perchè Venerdì 24/5 a Quinzano si correrà la 12^ edizione della Corsa degli Asnitt, organizzata dal locale gruppo ASD Runners Quinzano e valevole come seconda tappa del 21° Giro del Varesotto.

Il programma della manifestazione sarà identico a quello di Cardano, con ritrovo a partire dalle ore 18,30 presso l'oratorio di via per Quinzano, dove ci si potrà iscrivere al Minigiro (costo 2,00 euro), alla gara competitiva (10,00 euro riservata ai tesserati Fidal e Runcard) e alla non competitiva aperta a tutti (costo 5,00 euro). Alle 19,30 prenderanno il via le gare del Minigiro, mentre alle 20,30 la gara di km. 5.

QUINZANO PARTENZA

A Quinzano San Pietro correremo la 2^ tappa del Giro, con il tracciato identico a quello delle ultime edizioni, di 5km precisi, su strade asfaltate con suggestivi passaggi nei cortili del paese.

Su questo tracciato nel 2018 s'imposero le maglie rosa di Andrea Soffientini (in 15'58") e Marta Latino (in 19'13").

Il record maschile del percorso è invece di Paolo Finesso che nell'edizione 2012 corse in 15.46, mentre tra le donne è dell'azzurra Sara Dossena che nel 2017 vinse nel crono record di 17.12 alla media di 3'26" al km.

Poi alle 21,15 si procederà con le premiazioni della corsa, dove verranno premiati i primi 5 uomini e le prime 5 donne della gara competitiva e poi dopo... siete tutti invitati a cena presso lo stand gastronomico dei Runners Quinzano per concludere la serata con le gambe sotto il tavolo ed in allegria!

Non resta quindi che darci appuntamento a Venerdì 24/5 a Quinzano per correre e divertirci ancora tanto insieme.

 

Antonio Puricelli